Henri Anselmet ha fondato l'azienda vitivinicola La Plantze, iniziando con una vigna molto promettente a circa 800 mt di quota, dopo numerosi anni trascorsi in vigna e in cantina affiancando Giorgio Anselmet.

Proprio recentemente è nata la prima etichetta Nagòtt che potete degustare a DrinkEat: Petit Rouge, Fumin, Cornalin, Mayolet e Prementa sono i vitigni, con percentuali che variano dal 50% del primo al 5% dell'ultimo menzionato.

La vinificazione ha inizio con una leggera surmaturazione su pianta a cui fa seguito una macerazione prefermentativa a freddo che si protrae per almeno una settimana. Parte poi la fermentazione a freddo in botti di acciaio con un successivo passaggio in barrique francese per circa 18 mesi.

L'imbottigliamento dell'annata ora in commercio (2013) è avvenuto alla luna di Pasqua del 2015.

Nagòtt è un vino non filtrato.